Tu sei qui

Hotel Transylvania 2

Menu Film Container View

Menu Film Container View

Hotel Transylvania 2
Titolo Originale
Hotel Transylvania 2
Genere
Nazione
Stati Uniti d'America
Anno Produzione
2015
Colore
A COLORI
Visto Censura
Per tutti
Produttore
Trama

Sequel di "Hotel Transylvania" (2012).

Cast Artistico

Al Cinema Dal
15/10/2015

Supporti Digitali

Supporti Fisici

Default
Standard Edition
Limited Edition
Collector Edition
Cofanetto
Dalla Stessa Saga
Ti potrebbe interessare anche
#Tag
Primo Piano
  • Vizio di forma
    Paul Thomas Anderson
    “Inherent Vice” è il settimo film di Paul Thomas Anderson e il primo adattamento di un romanzo di Thomas Pynchon. Quando la vecchia fiamma del detective privato Doc Sportello si presenta inaspettatamente raccontando la storia del suo attuale compagno, il miliardario proprietario terriero del quale è innamorata, e delle trame di sua moglie e del suo ragazzo nel tentativo...beh, facile a dirsi per lei. Siamo alla fine degli psichedelici anni ’60 e la paranoia è all’ordine del giorno e Doc sa che “amore” è un’altra di quelle parole in voga in quel momento storico, come “trip” o “groovy”, che vengono usate a sproposito—solo che questa di solito porta guai. Con un cast di personaggi che include surfisti, traffichini, tossici e rocker, uno strozzino assassino, detective della LAPD, un musicista sax tenore che lavora in incognito ed una misteriosa entità conosciuta come Golden Fang, che potrebbe essere solo una manovra per eludere il fisco messa in piedi da alcuni dentisti... Parte noir sul surf, parte commedia psichedelica—in poche parole Thomas Pynchon. I candidati all’Oscar® Joaquin Phoenix (“The Master,” “Walk the Line”), Josh Brolin (“True Grit”, “No Country For Old Men”) e Owen Wilson (“The Royal Tenenbaums”, “Midnight in Paris”); Katherine Waterston (“Michael Clayton,” “Boardwalk Empire”); i premi Oscar® Reese Witherspoon (“Walk the Line”) e Benicio Del Toro (“Traffic”); Martin Short (“Frankenweenie”); Jena Malone (la serie di “The Hunger Games”) e Joanna Newsom (“Portlandia”). Il candidato all’Oscar® Paul Thomas Anderson (“There Will Be Blood”, “The Master”) ha diretto “Inherent Vice” da una sua sceneggiatura tratta dal romanzo di Thomas Pynchon. Anderson ha anche prodotto il film, insieme ai produttori candidati all’Oscar® Joanne Sellar e Daniel Lupi (“There Will Be Blood”). Scott Rudin e Adam Somner sono stati i produttori esecutivi. Il team creativo dietro la macchina da presa comprende il direttore della fotografia premio Oscar®, Robert Elswit (“There Will Be Blood”), lo scenografo David Crank (“The Master”), il montatore candidato all’Oscar®, Leslie Jones (“The Thin Red Line”) ed il costumista premio Oscar®, Mark Bridges (“The Artist”). Le musiche sono di Jonny Greenwood dei Radiohead. La Warner Bros. Pictures presenta, in associazione con IAC Films, una produzione Joanne Sellar/Ghoulardi Film Company, “Inherent Vice”. il film sarà distribuito nel mondo dalla Warner Bros. Pictures, una compagnia della Warner Bros. Entertainment.
  • American Sniper
    CLINT EASTWOOD
    Dal regista Clint Eastwood arriva “American Sniper,” con Bradley Cooper che interpreta Chris Kyle, il tiratore scelto più letale di tutta la storia militare degli Stati Uniti. Ma Kyle è stato anche molto più di un cecchino. Chris Kyle, U.S. Navy SEAL, viene inviato in Iraq con una missione precisa: proteggere i suoi commilitoni. La sua massima precisione salva innumerevoli vite sul campo di battaglia e mentre si diffondono i racconti del suo grande coraggio, viene soprannominato “Leggenda”. Nel frattempo cresce la sua reputazione anche dietro le file nemiche, e viene messa una taglia sulla sua testa rendendolo il primario bersaglio per gli insorti. Allo stesso tempo, combatte un’altra battaglia in casa propria nel tentativo di essere sia un buon marito e padre nonostante si trovi dall’altra parte del mondo. Nonostante il pericolo e l’altissimo prezzo che deve pagare la sua famiglia, la rischiosa missione di Chris in Iraq dura quattro anni, incarnando il motto dei SEAL, “che nessun uomo venga lasciato indietro.” Una volta tornato a casa dalla moglie, Taya Renae Kyle (Sienna Miller), e dai figli, Chris scopre che è proprio la guerra che non riesce a lasciarsi indietro.
  • Noi e la Giulia
    Edoardo Leo
    Diego (Luca Argentero), Fausto (Edoardo Leo) e Claudio (Stefano Fresi) sono tre quarantenni insoddisfatti e in fuga dalla città e dalle proprie vite, che da perfetti sconosciuti si ritrovano uniti nell'impresa di aprire un agriturismo. A loro si unirà Sergio (Claudio Amendola), un cinquantenne invasato e fuori tempo massimo, ed Elisa (Anna Foglietta), una giovane donna incinta decisamente fuori di testa. Ad ostacolare il loro sogno arriverà Vito (Carlo Buccirosso), un curioso camorrista venuto a chiedere il pizzo alla guida di una vecchia Giulia 1300. Questa minaccia li costringerà a ribellarsi ad un sopruso in maniera rocambolesca e lo faranno dando vita a un'avventura imprevista, sconclusionata e tragicomica, a una resistenza disperata ...quella che tutti noi vorremmo fare… se ne avessimo il coraggio.
  • Whiplash
    Damien Chazelle
    Andrew, diciannove anni, sogna di diventare uno dei migliori batteristi di jazz della sua generazione. Ma la concorrenza è spietata al conservatorio di Manhattan dove si esercita con accanimento. Il ragazzo ha come obiettivo anche quello di entrare in una delle orchestre del conservatorio, diretta dall’inflessibile e feroce professore Terence Fletcher. Quando infine riesce nel suo intento, Andrew si lancia, sotto la sua guida, alla ricerca dell’eccellenza.
N
S